x
 





Rustico pittoresco a cavallo tra la Toscana e l’Umbria



Caprese Michelangelo è un paese situato a sud-ovest della provincia di Arezzo, nella Val Tiberina, ed è circondato da un corollario di diverse frazioni. Il rustico che vedete qui in fotografia si trova nel vecchio nucleo della frazione Lama, a 1 km di distanza da Caprese (il paese natale di Michelangelo Buonarroti).

Come la maggior parte dei rustici della zona, la nostra casa è costruita in pietra con stucco di sabbia e calce. Le travi in legno di castagno e le mattonelle in cotto formano i soffitti originali. Contrariamente alle case contadine toscane, le camere della nostra casa sono spaziose e aprono su ampie finestre. La casa di tre piani è stata interamente ristrutturata nel corso degli ultimi anni e decorata con gusto: una vasta cucina con caminetto, salotto e WC al primo piano, due spaziose camere da letto, disimpegno, sala da bagno con doccia, WC, lavandino e bidet al secondo piano, cantina, lavanderia e terrazzo soleggiato al piano terra. Tutte le attrezzature moderne sono presenti (riscaldamento centrale, TV-satellitare, impianto HIFI).

Dal loggiato potrete ammirare le colline circostanti e la confluenza di due ruscelli, la Singerna e il Carbonchio.

La casa è circondata da boschi e da colline e invita quindi a escursioni a piedi e in bicicletta. A pochi chilometri di distanza potrete visitare la città mediovale di Anghiari, il Santuario di Chiusi della Verna (con la grotta in cui soleva pregare S. Francesco di Assisi) e molti altri siti culturali (p.e. Perugia 80 km, Firenze 160 km). Volete passare un giorno al mare o al lago? Rimini e il lago di Trasimeno sono mete raggiungibilissime.

Troverete diversi ristoranti di cucina tipica toscana nelle immediate vicinanze. Caprese è facilmente accessibile dalla superstrada (E45 Cesena-Rome).

Tutti i siti culturali in Toscana, Umbria e Marche sono a quasi uguale distanza da Lama.


Quali attività potrete svolgere:
Cultura, sport, gite a piedi, gastronomia

Cultura:

Caprese Michelangelo: casa natale di Michelangelo, museo michelangiolesco, Festa della Castagna nel mese di ottobre, concerti di musica in Madonna della Selva
www.capresemichelangelo.net

La Verna: monastero dove S. Francisco ricevette le stimmate.

Pieve S. Stefano: Città del Diario.

Anghiari: città medioevale conosciuta per la Battaglia di Anghiari, musei, Festival Arte e Mestieri all’inizio di maggio
www.comune.anghiari.ar.it

Sansepolcro:
Paese natale di Piero della Francesca, musei, Palio in settembre
www.comune.sansepolcro.ar.it Galleria la Loggia - Arte moderna e Antiquariato
www.gallerialaloggia.com/

Badia Tebalda:

Arezzo: dell’antiquariato (il più grande d’Europa): ogni primo week-end del mese, Fortezza Medicea, Giostra del Saraceno, Anfiteatro romano
www.comune.arezzo.it

Monterchi: (Madonna del Parto – Piero della Francesca)

Citerna (città cintata da mura)

Cortona: www.comunedicortona.it

Assisi: www.comune.assisi.pg.it

Gubbio: www.comune.gubbio.pg.it

Perugia: www.comune.perugia.it

Urbino:  (Città natale di Raffaello)www.comune.urbino.ps.it

Sport:
Piste da Tennis (terra battuta e erba) in Caprese Michelangelo (piscina in costruzione) Sansepolcro: bella piscina circondata da pineta (aperta dal 1 giugno al 1 settembre)
Piste da sci: Abetone e Emilia Romagna

Escursioni a piedi e trekking:
Ci sono parecchi percorsi lungo gli antichi sentieri usati dai cacciatori. Avrete bisogno di una carta dei sentieri (“Tra Arno e Tevere”), reperibile presso l’ufficio turistico di Sansepolcro.
Gli amanti accaniti del trekking potrebbero cimentarsi con la Grande Escursione Appenninica (375 km attraverso le Marche, la Toscana e l’Umbria. Per altri percorsi, vi rimandiamo al sito della CAI – Club Alpino Italiano.
I sentieri marcati col simbolo del TAU (il segno del santo nella tradizione francescana) vi porteranno ai diversi luoghi importanti nella vita di S. Francesco e sono in parte i sentieri che lui stesso ha percorso.

Gastronomia nelle vicinanze
La cucina toscana è diventata famosa per la sua semplicità e il sapore incomparabile dei prodotti freschi. Nei piatti regionali i funghi e i tartufi sono ricorrenti (e sono raccolti nei boschi circostanti).
Persino i supermercati vendono frutta e verdura di produzione locale
Ogni ristorante vi riserverà buone sorprese, ci limitiamo soltanto a raccomandarvene alcuni:

Il Rifugio: a soli 150 m di distanza dalla nostra casa, offre tutte le specialità regionali. Buonissimi antipasti caldi e freddi, primi e secondi, pizza ecc. Il ristorante ha un’ottima reputazione e accoglie clienti che arrivano da lontano per consumare il pranzo domenicale. I prezzi sono modici.

La Buca: a Caprese Michelangelo, oltre alla buona cucina potrete ammirare il bellissimo panorama. È un po’ più caro, ma ne vale sicuramente la pena.

Il Cerro: un buon ristorante con prezzi accessibili.

Il Boschetto: bar-ristorante che offre 100 pizze diverse. Il sabato potrete ballare con musica dal vivo.

Stuzzicappetito:
Rosticceria


Osteria da Ginetto:
Cucina Tipica Toscana - loc. Caroni/San Cristoforo

da Ventura:
Cucina Tipica Toscana - San Sepolcro, Via Niccolò Aggiunti, 30


Birreria "Vecchia Pieve":
Birreria con più di 100 tipi di birra - Pieve Santo Stefano, Piazza A. Fanfani, 18


Si tratta di una scelta sicuramente non esauriente: lasciamo a voi l’incarico di aggiungere a questa lista i ristoranti di vostra scelta.

Mercati:
Pieve S. Stefano – lunedi mattina (dalle 9 alle 13)
Anghiari – mercoledi mattina (dalle 9 alle 13)
Sansepolcro – sabato mattina (dalle 9 alle 13)
Città di Castello – giovedi mattina (dalle 9 alle 13)

Supermercati:
Oltre alla Spar di Lama (che vende di tutto – dai calzini ai chiodi), potrete fare la spesa alla COOP in Sansepolcro e alla A&O di Pieve S. Stefano.
E per finire: il supermercato discount “DICO” in Sansepolcro.